Il Consorzio Ecodomus aderisce al Cluster Tecnologico Nazionale Energia

Il Consorzio Ecodomus entra a far parte del Cluster Tecnologico Nazionale Energia, presieduto da ENEA, che annovera le più importanti imprese e raggruppamenti attivi nel settore energia.

I cluster tecnologici nazionali sono reti di soggetti pubblici e privati che operano sul territorio nazionale in settori quali la ricerca industriale, la formazione e il trasferimento tecnologico. Funzionano da catalizzatori di risorse  per rispondere alle esigenze del territorio e del mercato, coordinare e rafforzare il collegamento tra il mondo della ricerca e quello delle imprese. Costituiscono, dunque, strumenti di coordinamento, consultazione e riferimento,  elaborano proposte e strategie per accelerare i processi di innovazione e aumentare la competitività industriale del sistema Paese.

In particolare, il Cluster Tecnologico Nazionale Energia si pone l’ambizioso obiettivo di fare dell’innovazione tecnologica un fattore di riduzione dei costi, di aumento della sicurezza nazionale e di maggiore  competitività delle Imprese, soprattutto con riguardo alle PMI, che pagano lo scotto di un elevato divario di prezzi dell’energia rispettp al resto d’Europa.

I due primi progetti pilota riguardano le smart grid, le tecnologie per le fonti rinnovabili e per l’accumulo energetico. Questi settori sono di fondamentale importanza a livello nazionale ed europeo, anche con riferimento alla sicurezza e resilienza del sistema energetico. Al di là di questi progetti specifici, l’obiettivo è quello di lavorare a 360 gradi su tutte le tematiche dell’innovazione nel campo dell’energia.

Il Presidente dell’ENEA (che presiede e coordina il Cluster), l’economista prof. Federico Testa spiega che “Il cluster energia nasce per dare risposte coordinate e avanzate su temi strategici per un settore, quello dell’energia, che oggi più che mai necessita di ricerca e innovazione. L’obiettivo è di svolgere un ruolo di coordinamento tra ricerca pubblica e privata, mettendo insieme le attitudini alla ricerca con le esigenze delle imprese”.

Il Consorzio Ecodomus, attivo nel settore del Green Building, è parte del più ampio distretto regionale per l’edilizia sostenibile. In tale contesto, il Consorzio intende sostenere e promuovere, all’interno del tavolo tematico  del CTN Energia, tematiche quali smart green building, certificazioni di sostenibilità energetico-ambientale negli edifici, criteri minimi ambientali negli appalti pubblici, eco-innovazione della filiera dell’edilizia sostenibile.

 

Sharing is caring!